You are currently viewing I diari della speziale di Itsuki Nanao

I diari della speziale di Itsuki Nanao

Premetto che non avevo grandi aspettative su I diari della speziale di Itsuki Nanao quando l’ho acquistato. I motivi dell’acquisto sono stati principalmente due: la prima ragione è stata fondamentalmente venale, dato che insieme al manga c’era pure un omaggino, un taccuino a cui non ho saputo resistere e mi rendo sempre più conto di non riuscire a contrastare queste manovre di marketing.

La seconda ragione riguarda la trama, dato che mi ha subito intrigato l’ambientazione della corte imperiale con i suoi sotterfugi e una giovane protagonista dotata di grande intuito e talento per le erbe medicinali.

La trama non appare originale, soprattutto se consideriamo che sin dall’inizio sono piuttosto chiari i ruoli dei personaggi principali.

Sembra quasi di avere dinanzi agli occhi un giallo con un’ambientazione molto raffinata come quella della corte imperiale cinese.

Secondo il mio parere, questo manga ha le carte in regola per poter diventare interessante, ironico e ancora più godibile. Per ora i toni sono leggeri e si respira un’aria frizzante di storia appena sbocciata.

I disegni risultano molto gradevoli, lineari e spesso ispirano anche molta dolcezza.

Dopo aver terminato la lettura, come faccio spesso, ho cercato qualche informazione sul web e ho scoperto che la storia non è così recente: il manga ha visto la luce nel 2017 in quanto tale ma esisteva già una serie di light novel dal 2011.

Il mangaka Itsuki Nanao ha pensato bene di riproporlo in chiave manga e ne ha ricavato molto successo. Concludo il discorso consigliandolo a chi cerca un manga poco impegnativo, scorrevole e un pizzico ironico.

Sei interessato o interessata a leggere altre recensioni sulla letteratura giapponese? Vai alla nostra rubrica Giappone Infuso!

Se la recensione di I diari della speziale di Itsuki Nanao ti è piaciuta, il libro è acquistabile al seguente link:

Se vuoi supportarci, puoi offrirci un caffè (o una tazza di tè!) al seguente link:

Lascia un commento